CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 ISM Gradisca 6
2 Primorje 6
3 Virtus Corno 6
4 Sistiana Sesljan 4
5 Pro Cervignano 4
6 Tolmezzo-Carnia 4
7 Chiarbola P. 3
8 San Giovanni 3
9 Trieste Calcio 3
10 Risanese 2
11 Zaule Rabuiese 1
12 Mladost SZ 1
13 Ol3 1
14 Valnatisone 0
15 Pro Romans M. 0
16 Costalunga 0
ULTIMO TURNO
16-09-2018
 
Trieste Calcio 0 : 1 Tolmezzo-Carnia
PROSSIMO TURNO
23-09-2018
 
Tolmezzo-Carnia - San Giovanni
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 28 Gennaio 2018 21:17

PROMOZIONE: CON LA VALNATISONE UN PARI SOSTAZIAMENTE GIUSTO … PECCATO PERO’!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Mouad Madi, croce e delizia - Nicolas Cimenti, buona partita alla sua ultima stagionale (lo attende una nuova esperienza in Spagna con "Erasmus") Mouad Madi, croce e delizia - Nicolas Cimenti, buona partita alla sua ultima stagionale (lo attende una nuova esperienza in Spagna con "Erasmus")

VALNATISONE – TOLMEZZO 1-1 (p.t. 0-1)

Gol: p.t. Madi al 44’; s.t. Dorbolò Tommaso al 20’.

VALNATISONE: Bartolini, Snidarcig (1’ s.t. Dorbolò Tommaso), Ciriaco Michele, Bucovaz, Snidaro, Comugnaro, Meroi, Grion, Tiro Almedin (43’ s.t. Bacchetti), Tiro Almer (21’ p.t. Dorbolò Mattia, 34’ s.t. Ciriaco Cristian), Miano; a disposizione Pinatto, Novelli e Guion. Allenatore Paolo Cencig.

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Faleschini Daniele (34’ s.t. Ajello), Faleschini Gabriele, Capellari, Rovere Federico, Fabris Davide, Madi, Cimenti (38’ s.t. Cristofoli), Migotti (30’ s.t. Brovedan), Micelli (47’ s.t. Ciotola), Rovere Michele; a disposizione Colonna, Nassivera Matteo e Nassivera Marco. Allenatore Ivan Veritti.

Arbitro: Omar Bignucolo della Sezione di Pordenone (assistenti Denis Roman Fulin e Davide Petralia di Maniago)

Note: ammoniti Ciriaco Michele, Comugnaro, Cimenti, Madi e Cristofoli; espulso Madi al 33’ s.t.; calci d’angolo 4 a 2 per la Valnatisone; recuperi 2’ e 5’.

San Pietro al Natisone, 28 gennaio 2018. Al termine di una partita non certo bella (difficile comunque giocare “bene” su di un campo dove il pallone va un po’ dove vuole, a maggior ragione con le nostre due punte “piccole”, da lanciare per forza di cose “palla a terra”) il risultato di parità è parso il risultato più giusto in base a quanto visto in campo; peccato però aver preso il gol del pari in un momento nel quale sembravamo essere in assoluto controllo della gara! Primo tempo con occasioni da gol col contagocce: al 20’ palla dentro di Migotti sul buon taglio in area di Gabriele Faleschini, la cui conclusione viene contratta in corner; al 35’ Micelli riceve palla al limite, dribbla il proprio marcatore e calcia in porta … troppo debolmente per impensierire Bartolini, che ferma il pallone in due tempi. Dopo un paio di “mezzi rischi” corsi intorno al 40’, passiamo in vantaggio con Madi al 44’. Azione insistita sulla sinistra di Gabriele Faleschini, in combinazione con Micelli, traversone in area per Cimenti che serve dietro l’accorrente Madi, pronto a “sparare” una botta che si infila sotto la traversa. Inizio ripresa sulla falsariga del primo tempo, con tolmezzini in tranquillo controllo della gara che, anzi, hanno l’occasione per il raddoppio dopo due minuti, ma la conclusione di Davide Fabris, da ottima posizione, non riesce a dovere e termina fuori. Inaspettato, al 20’, arriva il pareggio dei padroni di casa: azione che nasce sulla sinistra, con traversone di Almedin Tiro dal fondo che trova la deviazione vincente di Tommaso Dorbolò, abile ad anticipare un Daniele Faleschini troppo “morbido”. La Valnatisone prende coraggio e trova nuove energie, alzando il baricentro del proprio gioco. Al 24’ il traversone dello stesso Dorbolò giunge a Miano che colpisce male, mandando alto da poco dentro l’area di rigore. La Valnatisone ci crede ancor di più quando, siamo al 33’, Madi, "croce e delizia", si fa espellere per una ingenua “reazione” nei confronti dell’arbitro che gli aveva fischiato un, peraltro esistente, fuorigioco. Soffriamo, in particolare nei minuti finali, cercando di agire in contropiede (che in un paio di occasioni non trova finalizzazione per poco). Al 45’ Meroi, dal limite dell’area, centra la parte superiore della traversa, con palla che termina poi sul fondo. Al 48’ assistiamo ad un batti e ribatti nella nostra area, con prima Federico Rovere e poi Simonelli a respingere la doppia conclusione. Negli ultimi due minuti di recupero siamo noi a riportarci in avanti, ma non succede più nulla di rilevante e la gara termina sull’uno a uno. Colgo l'occsione per ringraziare per il suo contributo e salutare Nicolas Cimenti, atteso da una nuova eserienza di studio in Spagna con "Erasmus".   

 

 

Letto 451 volte Ultima modifica il Lunedì, 29 Gennaio 2018 17:13

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1