CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Pro Gorizia 72
2 Juventina S.Andrea 58
3 Primorje 57
4 ISM Gradisca 55
5 Valnatisone 47
6 Pro Cervignano M. 46
7 Tolmezzo Carnia 46
8 Zaule Rabuiese 38
9 Costalunga 35
10 Pro Romans Medea 35
11 Sistiana Sesljan 34
12 Trieste Calcio 32
13 Tarcentina 32
14 Fulgor 32
15 Aurora Buonaquisto 30
16 Vesna 13
ULTIMO TURNO
06-05-2018
 
Sistiana Sesljan 2 : 3 Tolmezzo Carnia
PROSSIMO TURNO
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 10 Dicembre 2017 23:19

PROMOZIONE: A GORIZIA PUNITI OLTRE I DEMERITI

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Le squadre a centrocampo prima della gara Le squadre a centrocampo prima della gara

Campionato di Promozione (14^ giornata di andata)

PRO GORIZIA – TOLMEZZO 3-1 (p.t. 1-0)

Gol: p.t. Predan al 33’; s.t. Hoti al 1’, Micelli al 17’, Hoti al 17’

PRO GORIZIA: Zanier, Cantarutti Andrea (47’ s.t. Toso), Iansig, Cerne (44’ s.t. Degano), Bolzicco, Klun, De Baronio, Manfreda, Predan, Hoti (27’ s.t. Zejnuni), Pussi (38’ s.t. Cantarutti Luca); a disposizione Agostinis, Piscopo, Bozic. Allenatore Enrico Coceani

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Faleschini Daniele, Faleschini Gabriele, Capellari, Rovere Federico, Fabris Davide, Madi (40’ s.t. Ciotola), Fabris Stefano (42’ s.t. Vidotti), Cristofoli (22’ p.t. Polettini), Micelli (43’ s.t. Picco), Cimenti (8’ s.t. Ajello); a disposizione Di Giusto e Nassivera. Allenatore Ivan Veritti

Arbitro: Davide Santarossa della Sezione di Pordenone (Assistenti Davide Copat di Pordenone e Matteo Vindigni del Basso Friuli)

Note: ammoniti Cerne (26’ p.t.), Cantaruti Andrea (44’ p.t.), Bolzicco (45’ s.t.) e Davide Fabris (48’ s.t.); calci d’angolo 9 a 6 per la Pro Gorizia; recuperi 2’ e 3’+1’.

Gorizia, 10 dicembre 2017. Usciamo sconfitti dal rinnovato Stadio Campagnuzza, intitolato a Enzo Bearzot, ma non ne usciamo ridimensionati. Al cospetto della capolista (squadra costruita per il salto di categoria) la squadra di mister Veritti non ha affatto sfigurato, venendo oltremodo punita per gli errori commessi (e senza essere stata altrettanto cinica nell’approfittare degli errori altrui). Prima mezz’ora di gara sotto controllo da parte del Tolmezzo, che non rischia nulla o quasi cercando di supplire con l’intensità alla maggior prestanza fisica dell’avversario (purtroppo al 22’ Cristofoli è costretto ad abbandonare il campo per un infortunio alla caviglia, sostituito da Polettini). Al primo “errore” veniamo però puniti: siamo al 33’, Stefano Fabris stoppa lungo un pallone al limite dell’area invitando Predan al gran tiro dal limite, con palla che si infila all’incrocio dei pali alla sinistra di un esterrefatto Simonelli. Poco dopo ci sarebbe un rigore per noi, per evidente fallo di mano in area di un difensore goriziano, ma l’arbitro, probabilmente coperto, lascia giocare. Al 43’ Madi viene lanciato in contropiede e si trova in situazione di “uno contro uno” con Andrea Cantarutti, che lo ferma fallosamente (e viene “solo” ammonito!) poco oltre la linea di centrocampo. Al 46’ abbiamo la più grande palla gol del primo tempo, ma Madi, favorito dallo scivolone di un difensore di casa, calcia sul fondo da ottima posizione. Inizia la ripresa e, neanche il tempo di far partire il cronometro, ci troviamo sotto di due gol. L’ottimo Hoti approfitta di un attimo di indecisione collettiva della nostra difesa, forse per un mezzo fallo subito a centro campo da Daniele Faleschini, che rimane a terra dolorante, e dalla sinistra si incunea in area, battendo Simonelli con un tiro che sbatte all’interno del secondo palo e si infila in rete. Poco dopo anche Cimenti è costretto a dare forfait, per un risentimento muscolare, e gli subentra Ajello. Arriviamo al 16’ e, per uno dei tanti calci di punizione a nostro favore, si presenta Capellari che costringe Zanier ad una difficile deviazione in angolo; è il preludio al gol che riapre la gara: corner di Madi e perentorio colpo di testa di Micelli, con pallone che si infila in rete per l’uno a due. Neanche il tempo di gioire e le reti di differenza ridiventano due, per un gol fotocopia di quello del primo minuto (ma sul versante destro del campo) ad opere del solito Hoti. Si susseguono le azioni pericolose e, al 18’, Daniele Faleschini mette un gran pallone in area per il taglio di Madi, che incrocia poco il tiro, deviato in corner dal portiere goriziano. Un minuto dopo è Davide Fabris a cercare la via della rete, ma la sua conclusione, deviata da un difensore, sbatte sul palo esterno alla sinistra di Zanier e finisce sul fondo. Passano i minuti e la rete che potrebbe nuovamente riaprire la gara non arriva ... è anzi la squadra di casa ad andare ancora vicina al gol nei minuti di recupero, ma la conclusione di Predan non centra lo specchio della porta.

 

Letto 379 volte Ultima modifica il Domenica, 10 Dicembre 2017 23:30

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1