CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Pro Gorizia 72
2 Juventina S.Andrea 58
3 Primorje 57
4 ISM Gradisca 55
5 Valnatisone 47
6 Pro Cervignano M. 46
7 Tolmezzo Carnia 46
8 Zaule Rabuiese 38
9 Costalunga 35
10 Pro Romans Medea 35
11 Sistiana Sesljan 34
12 Trieste Calcio 32
13 Tarcentina 32
14 Fulgor 32
15 Aurora Buonaquisto 30
16 Vesna 13
ULTIMO TURNO
06-05-2018
 
Sistiana Sesljan 2 : 3 Tolmezzo Carnia
PROSSIMO TURNO
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 29 Ottobre 2017 22:11

PROMOZIONE: ANCORA UN PAREGGIO!

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Campionato di Promozione (8^ giornata di andata)

TOLMEZZO – PRO CERVIGNANO 0-0

TOLMEZZO CARNIA: Simonelli, Faleschini Daniele, Faleschini Gabriele, Capellari, Rovere Fedrico, Fabris Davide, Vidotti (Ajello 19’ s.t.), Fabris Stefano (Candotti 30’ s.t.), Picco, Madi, Cristofoli (Polettini 30’ s.t.); a disposizione Di Giusto, Nassivera, Rovere Michele, Floreani. Allenatore Ivan Veritti.

PRO CERVIGNANO: Sirch, Donda, De Cecco (22’ p.t. Nassiz), De Paoli, Candussi, Paneck, Serra (30’ s.t. Cocetta), Gerometta, Panozzo, Nardella (30’ s.t. Allegrini), Cavaliere (21’ s.t. Stabile); a disposizione Pohlen, Ferro, Job. Allenatore Giovanni Tortolo.

Arbitro: Michele Maccorin della Sezione di Pordenone (assistenti Davide Turale di Udine e Gabriele Corsano di Cormons)

Note: ammoniti Serra (40’ p.t.), Rovere Federico (16’ s.t.), Paneck (25’ s.t.); calci d’angolo 5 a 2 per la Pro Cervignano; recuperi 1’ e 5’.

Tolmezzo, 29 ottobre 2017. Alla fine il pareggio è il risultato giusto. Per oltre settanta minuti il Tolmezzo “ha fatto” la partita ed ha cercato in tutte le maniere di trovare la via della rete, andandoci molto vicina in almeno tre occasioni. Nella parte finale della gara ha invece attaccato di più la squadra della bassa e c’è voluto il miglior Simonelli per mantenere inviolata la porta tolmezzina. Dopo una fase di studio la prima, non difficile, parata della gara la deve fare Simonelli, al 6’, dopo un rinvio centrale preda di Panozzo che impegna il nostro portierone. Cinque minuti dopo il primo tiro verso la porta cervignanese, opera di Madi, è parato da Sirch, ben appostato sul primo palo. Al 20’ il contropiede della squadra ospite viene concluso da Serra, sul cui tiro ben si oppone Simonelli. Tre minuti dopo la prima vera palla gol del match è per il Tolmezzo: filtrante di Picco in area per Stefano Fabris, che ha forse troppa fretta di concludere e si fa respingere dal portiere ospite il tiro a mezz’altezza. Al 36’ Madi ha una buona palla, ritarda il tiro … e la sfera finisce a fondo campo. Nella ripresa al 5’ Panozzo conclude pericolosamente fuori, dopo uno schema su punizione. Cinque minuti dopo la seconda, limpidissima, palla gol per il Tolmezzo: Cristofoli riceve palla a centro area, la protegge e la appoggia dietro per l’accorrente Stefano Fabris che, da posizione molto favorevole, calcia alto sopra la traversa. Al 22’ Cristofoli riceve e lavora bene palla in area, si gira e conclude a rete, con la sfera che, a portiere battuto, termina beffardamente sul fondo di un niente. Al 29’ rischiamo l’autogol con Davide Fabris che, su calcio d’angolo del Cervignano, sfiora di testa il palo della propria porta. La girandola dei cambi favorisce in qualche modo la squadra di Gianni Tortolo che preme sull’acceleratore, lasciando però spazio alle ripartenze tolmezzine. In una di queste Madi, favorito anche dallo scivolone di un difensore, ha una buona opportunità, ma conclude sul fondo, senza peraltro avvedersi dell’arrivo a centro area di Candotti, da poco subentrato a Cristofoli al centro dell’attacco tolmezzino. Al 34’ Simonelli deve superarsi per togliere dall’incrocio dei pali e deviare in corner la velenosa conclusione di Cocetta. Sul successivo calcio dalla bandierina è De Paoli a sfiorare il gol, ma la sua conclusione termina sul fondo. Nei minuti finali va ancora vicino al gol il Cervignano, ma ancora una volta è bravo Simonelli ad allungarsi e a smanacciare il pallone destinato all’angolino. Nei 5’ di recupero ancora qualche tentativo, da una parte e dall’altra, ma il risultato non si sblocca e la gara termina con il classico risultato ad occhiali. In conclusione una buona gara da parte della truppa di Ivan Veritti, contro una bella squadra. Bisogna però ritrovare, urgentemente, la via del gol. Proviamoci mercoledì 1° novembre a Gorizia (alle ore 14,30) nella ripetizione della gara con la Juventina S. Andrea.

Letto 412 volte

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1