ECCO ZEARO E BARBURINI!
Martedì, 30 Maggio 2017 20:53

ECCO ZEARO E BARBURINI!

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“So che c’è un gruppo che vorrebbe dare una mano, portare il proprio contributo in termini di idee, iniziative e qualche novità. Va bene, si faccia avanti: mi farebbe veramente piacere confrontarmi con queste persone. Posso garantire che chi si presenta con l’intenzione di fare il bene della società troverà sempre in me un interlocutore interessato e disposto ad accogliere ogni tipo di proposta”.
Con queste parole il presidente Lomuscio aveva commentato la serata dopo la sfortunata conclusione della stagione, culminata con la retrocessione in Promozione. Le parole del presidente hanno trovato la conferma dei fatti: nei giorni scorsi, infatti, il gruppo cui si faceva cenno quella sera ha definito l’ingresso in società. Nomi conosciuti, tra l’altro. Perché davvero crediamo che Enzo Zearo e Fausto Barburini non abbiano bisogno di presentazione. Sono loro, insomma, appoggiati anche da altre figure, che daranno una mano per programmare un ritorno il più rapido possibile in Eccellenza, il “posto” più adatto alla storia ed alla tradizione del sodalizio carnico.
Nessuna “cordata”, quindi, come erroneamente riportato qualche giorno fa da un quotidiano locale, che parlava di avvicendamenti e non di fattiva collaborazione come poi invece è successo.In tempi brevissimi verranno definite le strategie societarie, che prevedono, per i neo arrivati la gestione tecnica della prima squadre e della compagini (Allievi e Juniores) nell’orbita di questa. Questi affiancheranno il Consiglio Direttivo con Claudio Lomuscio che sarà ancora alla guida della società. In linea di massima la riconferma dovrebbe riguardare tutti i dirigenti e a tal proposito il presidente ha tenuto a precisare: “La retrocessione è stata una brutta botta per tutti, una delusione enorme. Sono stati commessi errori da parte di tutti, è ovvio, ma tutti hanno cercato di dare il meglio e di operare con la stessa diligenza e lo stesso attaccamento, valori , questi che ci hanno permesso, nell’ultimo decennio, di ottenere risultati eccellenti nonostante le enormi difficoltà. Per questo mi sento in dovere di ringraziare tutti ed in particolare Domenico Moro, al centro, negli ultimi giorni, di critiche davvero ingiuste".
Questo il pensiero di Lomuscio. Lo stesso Moro, però, pochi giorni fa si era detto deluso e pronto a farsi da parte, denotando amarezza e poco riconoscenza da parte di tutto l’ambiente.

Letto 706 volte

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1