COPPA REGIONE GIOVANISSIMI - IMMERITATA SCONFITTA COL PRATA FALCHI NELLA PRIMA PARTITA DEL TRIANGOLARE FINALE!
Domenica, 28 Maggio 2017 09:30

COPPA REGIONE GIOVANISSIMI - IMMERITATA SCONFITTA COL PRATA FALCHI NELLA PRIMA PARTITA DEL TRIANGOLARE FINALE!

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Vota)

COPPA REGIONE GIOVANISSIMI (1^ giornata)

PRATA FALCHI - TOLMEZZO 2-1 (p.t. 0-0)

Gol: 3°st e 31°st Prata Falchi, 32°st Copetti

TOLMEZZO CARNIA: Selenati, Solari (21°st Maion), Fior, Copetti, Campetti, Ursella, Del Negro, Buzzi (30°st Adami), Vidotti, Cimenti (29°st Antonipieri), Mascia (24°pt Urban). A disposizione Fabris e Puntel. Allenatore: Stefano Antonipieri

Arbitro: Michele Burella di Pordenone

Note: espulso Ursella al 10°pt

Visinale di Prata, 27 maggio 2017. Una espulsione "ridicola" di Ursella (hanno "sorriso" anche i fans dei pordenonesi) dopo una decina di minuti, sbagliati almeno tre gol fatti nel primo tempo (ragazi, non possiamo mangiarci tutti questi gol!) e preso due evitabilissimi gol in contropiede nel secondo tempo ... pur avendo dominato la partita in dieci contro undici, usciamo battutti (... ma non sconfitti) dal bel campo di Visnale. Il gol di Copetti nei minuti finali "ci tiene in vita" per la partita di mercoledì a Tolmezzo (sul campo "A", calcio d'inizio alle ore 18,30) con la Sanvitese. Non è detta l'ultima parola! AnCi

Dopo la vittoria del girone ci apprestiamo a giocare il triangolare di “Coppa Regione” assieme a Sanvitese e Prata Falchi e oggi siamo ospiti proprio di questi ultimi. Con Zanier assente per squalifica e Urban non in buone condizioni fisiche, riusciamo a tamponare il reparto difensivo con l’innesto di Ursella; per il resto la formazione è quella più che collaudata. I nostri ragazzi partono carichi e concentrati e già al 6° minuto mettono paura agli ospiti con un colpo di testa di Ursella sugli sviluppi di calcio d'angolo: palla di poco a lato. Pochi minuti dopo registriamo la prima svolta dell’incontro quando l’arbitro sanziona eccessivamente lo stesso Ursella con il cartellino rosso a seguito di un fallo tutt’altro che cattivo su un attaccante locale. Rimaniamo in dieci troppo presto ma senza abbatterci continuiamo ad attaccare fino a procurarci favorevoli opportunità per passare in vantaggio. Al 14°  Copetti  non riesce a concludere in porta da buona posizione, al 25° percussione di Vidotti sulla fascia destra ma, arrivato a tu per tu con il portiere, calcia sulla rete esterna.  Occasionissima per Cimenti al 33° quando non riesce a ribadire in rete un pallone uscitogli sui piedi da una mischia in area, infine proprio allo scadere della prima frazione di gioco  il portiere locale vola a deviare in corner un’insidiosa punizione di Copetti. Il secondo tempo ci vede ancora avanti ma, al 3° minuto, subiamo un veloce contropiede che sorprende la nostra retroguardia, un po’ distratta nell’occasione, con i locali che passano in vantaggio. Incassato il colpo facciamo fatica a riprendere in mano le redini dell’incontro, adesso le nostre azioni risultano disordinate e confuse e ci rendiamo pericolosi  solo con una punizione alta di Del Negro al 13°. Ai nostri iniziano a pesare le gambe visto lo sforzo profuso nel primo tempo e i ragazzi del Prata Falchi trovano piu’ spazi per il contropiede: al 24° minuto Selenati deve distendersi per parare un tiro ravvicinato mentre al 31° arriva il raddoppio dei locali sempre sugli sviluppi di un contropiede. Passa solo un minuto e Copetti si destreggia bene in area, lascia partire un forte tiro che si infila in rete per riaccendere le ultime speranze. Il nostro forcing finale esprime solo un tiro da posizione defilata da parte di Del Negro con palla ampiamente fuori dallo specchio della porta.  Il triplice fischio dell’arbitro sancisce la vittoria di un ordinato e concreto Prata; ai nostri ragazzi invece non è bastata oggi una gran forza di volontà per sopperire all’inferiorità numerica per quasi tutta la partita. Stefano Antonipieri

Letto 230 volte Ultima modifica il Domenica, 28 Maggio 2017 21:14

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1