A GRADISCA CON UN SOLO OBIETTIVO
Giovedì, 23 Marzo 2017 16:53

A GRADISCA CON UN SOLO OBIETTIVO

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)
Nella foto uno scorcio delle tribune del "Colaussi" Nella foto uno scorcio delle tribune del "Colaussi"

Sfida praticamente decisiva quella che attende i nostri ragazzi domenica prossima: si gioca al “Colaussi” di Gradisca d’Isonzo (attenzione, con l’entrata in vigore dell’ora legale il fischio d’inizio sarà alle ore 16) contro quell’I.S.M. che proprio nel match contro di noi vede la sua ultima spiaggia per evitare quell’ultimo posto che significa retrocessione diretta. Il pareggio ottenuto in extremis domenica scorsa contro il Cjarlins ha lasciato strascichi di moderato ottimismo, non tanto per il punto in sé, quanto per la determinazione e la voglia con i quali è stato ottenuto. In più, Bernardo dovrebbe avere la rosa a completa disposizione e sarà quindi l’ultima seduta di allenamento a fornire indicazioni sul modulo da adottare, col tecnico che non ha escluso l’utilizzo di un 4 – 4 – 2, non molto sfruttato per ora ma in grado di garantire equilibri alla squadra in una partita che prevede come unico obiettivo la vittoria, per scongiurare quasi definitivamente l'incubo dell'ultima piazza e per continuare a mantenere una flebile speranza di evitare i play out.

A proposito di moduli dovrebbe essere il 4-2-3-1 quello utilizzato da Luca Lugnan, il bravissimo tecnico dei nostri avversari, per una squadra che ha provato a rinforzarsi a dicembre con l'arrivo di Lionetti (dal Torviscosa), Hoti (dal Lumignacco) e Marini (dalla Manzanese) . Ipotizzando un undici di partenza proviamo ad immaginare in porta il giovane Cantamessa, mentre davanti a lui operano Marini a destra e De Cecco a sinistra a fare da protezione ai due centrali Barreca e Filopati. Immediatamente davanti a loro Longo (veterano che nel periodo iniziale figurava proprio come allenatore) e Turchetti. Dietro alla punta di riferimento, Lionetti, agiscono a destra Rodic, centrale Campanella e a sinistra Fabro con quest'ultimo chiamato a sostituire l'infortunato Hoti. Il rendimento interno della squadra gradiscana ci parla di 13 partite giocate, di cui 2 vinte, 4 pareggiate e 7 perse, con 10 gol fatti e 19 subiti.
Attenzione però perché le due vittorie sono arrivate con due concorrenti dirette (Lignano e Union Pasiano) e non è da sottovalutare nemmeno lo 0 a 0 imposto al "Colaussi" al Cjarlins.

Letto 343 volte Ultima modifica il Venerdì, 24 Marzo 2017 13:51

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1