LE PAGELLE
CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Pro Gorizia 72
2 Juventina S.Andrea 58
3 Primorje 57
4 ISM Gradisca 55
5 Valnatisone 47
6 Pro Cervignano M. 46
7 Tolmezzo Carnia 46
8 Zaule Rabuiese 38
9 Costalunga 35
10 Pro Romans Medea 35
11 Sistiana Sesljan 34
12 Trieste Calcio 32
13 Tarcentina 32
14 Fulgor 32
15 Aurora Buonaquisto 30
16 Vesna 13
ULTIMO TURNO
06-05-2018
 
Sistiana Sesljan 2 : 3 Tolmezzo Carnia
PROSSIMO TURNO
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 07 Febbraio 2016 20:52

LE PAGELLE

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)
Solita prova tutta sostanza per capitan Scarsini (foto Redam) Solita prova tutta sostanza per capitan Scarsini (foto Redam)

NARDONI pomeriggio di assoluta ordinarietà. Si complica la vita quando a inizio ripresa non arpiona quel pallone che era velenoso ma non impossibile.
FALESCHINI
dei due esterni è quello che sale di meno e se ne sta dietro sulle sue senza patire più di tanto. Qualche sbavatura in fase di disimpegno.
SCARSINI
spinge e arretra con la solita generosità soccorrendo spesso compagni in difficoltà. Prova come al solito di sostanza.
PIGNATA
nel primo tempo non riesce ad entrare nel vivo del gioco non trovando mai il ritmo. Sbaglia qualche appoggio nemmeno difficile e patisce il dinamismo degli avversari. Nella ripresa molto meglio, pur senza incantare.
MARSILIO
partita quasi perfetta. Gli attaccanti granata fanno molti movimenti ma lui non si fa mai trovare impreparato. Provvidenziale una chiusura nel primo tempo poi ci arriva sempre di fisico, esperienza e cattiveria agonistica.
MUFFATO
anche lui impeccabile e sempre pronto alla giocata risolutiva. Un gladiatore a tratti anche elegante. Ma non è una novità. “Muf” è roba da top.
FALCON
uno di quelli in maggiore difficoltà. Le sovrapposizioni degli avversari dalla sua parte lo disorientano anche se poi, a ben guardare, non fa nessuno strafalcione importante.
BERTOLINI
gioca uno spezzone di gara e lo fa con un piglio agonistico di notevole spessore. Uno che bada al sodo, insomma.

TOPPAZZINI bravo in interdizione, dove spesso sporca la linea di passaggio dei pordenonesi e abile anche a recuperare qualche pallone. Anche lui più convincente nella ripresa.
CUCCHIARO
un prosecchino frizzante che magari non ti ubriaca ma ogni tanto fa girare la testa. A volte pecca in altruismo preferendo passare piuttosto che tirare.

PLOZNER pochi minuti, eppure il suo gioco di fisico è importante nelle due occasioni finali di Gregorutti.
GREGORUTTI salta l’uomo con una facilità che non vedevamo da qualche giornata e questo è già un bel segnale. Sulle due conclusioni è bravo il portiere avversario perché lui aveva tirato bene.
MICELLI
il solito argento vivo. Stavolta magari è meno incisivo ma il suo movimento continuo è davvero importante nello snodo offensivo della nostra manovra.

Letto 825 volte

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1