CLASSIFICA
NOTIZIE
Team
Points
1 Pro Cervignano 53
2 Primorje 51
3 Tolmezzo-Carnia 43
4 Virtus Corno 43
5 Sistiana Sesljan 41
6 Risanese 39
7 Zaule Rabuiese 35
8 Chiarbola P. 35
9 Pro Romans M. 27
10 Trieste Calcio 27
11 Ol3 26
12 ISM Gradisca 25
13 Mladost SZ 25
14 Costalunga 25
15 Valnatisone 24
16 San Giovanni 13
ULTIMO TURNO
10-03-2019
 
Tolmezzo-Carnia 1 : 2 ISM Gradisca
PROSSIMO TURNO
24-03-2019
 
Primorje - Tolmezzo-Carnia
ALTRE NOTIZIE
IMMAGINI
Facebook Image
Domenica, 10 Marzo 2019 22:49

VA TUTTO STORTO E IL GRADISCA SI PORTA A CASA LA VITTORIA

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

CAMPIONATO PROMOZIONE GIR.B

TOLMEZZO - ISM GRADISCA 1-2

GOL: pt 20’ Campanella su calcio di rigore; st 4’ Famea, 17’ Giacomo Micelli.

TOLMEZZO: Simonelli, Nassivera, D.Faleschini, Capellari, Forte, D.Fabris, Madi, Migotti (36’st Dinota), Sabidussi (22’pt Zancanaro), G.Micelli, S.Micelli (25’st Gollino). All. Veritti

ISM GRADISCA: Tonon, Turchetti, Rispoli (40’st Lo Perfido), Famea, Fross, Savic, Travan (33’st Ciani), Loperfido, Trusgnach (19’st Germani), Campanella, Issakoli. All. Comisso.

ARBITRO: Gaudino di Maniago (Milillo-Cesarin)

NOTE: Espulso al 40’pt Nassivera per doppia ammonizione e Lo Perfido a fine gara; ammoniti D.Fabris, Migotti, Turchetti, Savic.

TOLMEZZO - Continua il periodo nero del Tolmezzo Carnia che falcidiato da infortuni e squalifiche si trova a lottare pure contro la sfortuna e diversi torti arbitrali. E così succede che l’Itala San Marco torna al successo dopo un lunghissimo digiuno capitalizzando al meglio le occasioni che le si sono presentate.

Mister Veritti, senza cinque titolari, manda in campo dal primo minuto il recuperato Migotti a centrocampo, arretrando Forte centrale di difesa; dentro anche Madi seppur con una vistosa fasciatura per una botta in testa rimediata in settimana. La partenza è di marca rossoazzurra e a rendersi pericoloso per primo è Giacomo Micelli, conclusione terminata sul fondo. Al 20’, al primo tentativo ospite, Trusgnach è bravo e furbo a procurarsi il calcio di rigore per un contatto con Forte sul quale accentua la caduta. Gaudino decreta il penalty che Campanella trasforma alla destra di Simonelli. Passano due minuti e per il Tolmezzo piove sul bagnato: Sabidussi si infortuna al ginocchio a seguito di uno scontro di gioco e Veritti deve mandare in campo al suo posto Zancanaro. L’Ism prende coraggio e ci riprova in avanti al 27’ con Issakoli che vince un contrasto con Forte ma poi calcia sul fondo; poco dopo ancora gradiscani pericolosi con Trusgnach, abile ad inserirsi su una incomprensione della retroguardia carnica. Al 40’ altra tegola sulla formazione di casa, il direttore di gara ammonisce per due falli veniali nel giro di pochi minuti Nassivera che è costretto a lasciare il campo, la gara si incattivisce e sfugge di mano a Gaudino il quale prima dello scadere non concede la massima punizione per un fallo del portiere su Madi in area.

Al rientro dagli spogliatoi gli ospiti approfittano di un contropiede sulla fascia sinistra e raddoppiano già al 4’ con Famea che infila Simonelli con un rasoterra in velocità. Nonostante l’inferiorità numerica e ulteriori decisioni incomprensibili della terna, i ragazzi di Veritti lottano su ogni pallone per recuperare il doppio svantaggio. Al 17’ il gol che riapre i giochi con una botta di Giacomo Micelli da dentro l’area, deviata dalla schiena di Savic prima di finire in rete. Galvanizzati dalla meritata marcatura i rossoazzurri si gettano in avanti, entrano a dar manforte pure gli Juniores Gollino e Dinota (al suo esordio in Promozione); inevitabilmente la squadra si sbilancia e rischia in più di un’occasione le ripartenze avversarie. Davanti a Simonelli ci provano ancora Campanella e Issakoli, senza fortuna. Poi al 45’ sui piedi di Dinota il pallone del possibile pareggio ma la conclusione finisce alta sopra la traversa. Dopo 5 minuti di recupero il triplice fischio che decreta la seconda sconfitta consecutiva.

In classifica il terzo posto rimane al sicuro, sempre in coabitazione con la Virtus Corno, battuta dalla Risanese. Accorcia invece il Sistiana a -2. Ora arriva la sosta che sicuramente aiuterà a recuperare gli infortunati poi il 24 marzo l’ardua trasferta contro il Primorje.

Letto 291 volte Ultima modifica il Lunedì, 11 Marzo 2019 16:32

Lascia un commento

Il commento viene pubblicato successivamente all'autorizzazione del webmaster

UA-54400219-1